Il carnevale di Tenerife, la festa più importante dell’isola

Hola e benvenuto su Spagnatour, la guida in italiano più completa sulla Spagna. Oggi in questo articolo ti parlerò di uno degli eventi più importante non solo delle isole canarie ma anche dall’isola di Tenerife, cioè il Carnevale di Santa Cruz de Tenerife. 

Si tratta del secondo carnevale più importante al mondo, dopo quello di Rio de Janeiro in Brasil, motivo per cui le due città sono gemellate.

A livello nazionale è il carnevale più importante del paese, seguito dal anche famoso carnevale di Cadice.

Legge anche cosa vedere a Cadice 

Se stai pensando di andare al carnevale di Santa Cruz di Tenerife, ti dico già che è una delle scelte migliori chi può fare ma per farlo nel modo giusto, devi seguire questi 3 consigli:

  1. Devi uscire mascherato sempre. (più costumi diversi hai durante questi giorni, meglio è).
  2. Devi metterti sempre sempre i brillantini sulla faccia (è una regola d’oro).
  3. Devi ballare fin ché non ti bruciano i piedi.

Seguendo questi piccoli spunti viverai al meglio ed al più pure stilo chicharrero (abitanti originari della capitale dell’isola) questa gran festa che ora ispira a diventare Patrimonio dell’Umanità. 

Storia del carnevale di Tenerife

Il carnevale di Tenerife è una festa che se celebra sin dall’inizio dei primi abitanti europei. Nel 17 secolo già si parlava di una festa dove si invertivano i sessi attraverso i costumi.

Durante gli anni di dittatura in Spagna (1923-1960) il carnevale si conosceva come le “feste d’inverno” per evitare la sua proibizione.

Nel 1954 appare la prima murga “Afilarmónica Nifú-Nifá” che ancora oggi partecipa ai carnevali. La loro associazione si trova nella strada La Noria (una delle zone di ristoranti e club della città) e una visita vale veramente la pena. Potete anche cenare (previo avviso)in questa associazione, assaggiando dei piatti più tipici e casarecci.

Dopo la morte di Franco  si torna al nome originale di carnevale e fino ad oggi, il carnevale di Tenerife è il più famoso e visitato del paese.

Il carnevale di Tenerife

Il carnevale di Tenerife si svolge durante le due prime settimane di febbraio ed attrae a gente di tutto il mondo, per cui i prezzi nell’isola durante questo periodo si sparano.

Questo gran evento, dichiarato festa di interesse internazionale nel 1980, si divide in due parti, in una “ufficiale” e in una “di strada”. Il carnevale ufficiale vede la partecipazione solo di gruppi musicali, murghe o comunque gente famosa. Il carnevale di strada, invece, coinvolge sia le persone famose sia i cittadini.

La cosa più bella di questa festa è che partecipano cittadini di tutte le età, dai bimbi nel passeggino ai nonni!! un vero coinvolgimento di tutta la città.

carnevale tenerife

Ogni anno si sceglie una tematica diversa che non solo si riflessa nei costumi dei cittadini ma anche nel disegno della sardina.

La tematica scelta questo anno, nel 2016, è stata gli anni ’80 e quella per i carnevali del 2017 è il Caraibi.

Uno dei giorni più emblematici del carnevale è il così detto entierro de la sardina, cioè il funerale della sardina, che si svolge l’ultimo mercoledì di carnevale.

Questo giorno, alla sera c’è una parade per tutto il centro della città fino ad arrivare alla Piazza di Spagna

dove la sardina inseguita da centinaia di persone, uomini e donne mascherate di vedova nera (in simbolo di lutto).

carnevale tenerife sardina

carnevale tenerife

La parade finisce in piazza di Spagna dove la sardina viene finalmente bruciata e a continuazione ci sono fuochi di artificio.

La festa continua fino alla mattina dopo, con tutte le vedove che bevono e ballano al suon della musica cubana e non solo per dimenticare 😉

E’ senza ombra di dubbio una delle serate più divertenti di tutto il carnevale.

Come dato curioso, ti racconterò che c’è un cittadino della città, Antonio Merceré González, che durante gli ultimi 38 anni si maschera ogni anno di Fidel Castro. L’idea le viene in mente quando all’epoca, il suo figlio di 3 anni vede una foto del vero leader cubano e comincia a chiamarlo babbo.

Tanto assomiglia al vero e proprio Fidel, che Antonio, ha già subito diverse attacchi da parti di altri partecipanti.

personaggi carnevale tenerife

Comunque sia il Fidel Chicharrero è uno dei personaggi più emblematici e polemici di tutto il carnevale.

Sfilata per scegliere la regina del carnevale

Qualche giorno prima del’inizio del carnevale, si organizza una serata di gala per l’elezione della regina del carnevale. Si tratta di uno spettacolo bellissimo, tipo sfilata, dove si deve scegliere la regina del carnevale a seconda del suo vestito che può arrivare a 5 metri di altezza, 4 metri di larghezza e fino a 500 chili di peso.

regina carnevale tenerife

 

La gala viene trasmessa per la TV nazionale non solo in tutta Spagna ma in tutto il mondo e per la musica di questa gala ci pensano le murghe vincitrici.

I biglietti sono sempre esauriti tra i 15 e 60 minuti dopo che sono usciti in vendita. Stiamo parlando di 20.000 posti.

I preparativi per il carnevale dell’anno prossimo cominciano un paio di messi dopo che è finito il carnevale.

Come arrivare a Santa Cruz de Tenerife

Per arrivare all’isola di Santa Cruz di Tenerife, venendo dall’Italia, il modo migliore ovviamente è via aereo. Ci sono diverse compagnie di lowcost che collegano l’isola dell’eterna primavera con l’Italia.

Gli aeroporti di arrivo sono due:

  1. Aeroporto Regina Sofia, al sud dell’isola, a pochi chilometri dal Medano. E’ il più grande di tutte e due.
  2. Aeroporto Los Rodeos, al nord dell’isola a pochi chilometri da San Cristobal de la Laguna ed un poco più piccolo e meno trafficato.

Se invece vuoi raggiungere la capitale Santa Cruz da qualche punto dell’isola, il modo migliore e via guagua, cioè pullman. La compagnia si chiama TITSA.

  • Dall’aeroporto sud a Santa Cruz de Tenerife: Guagua 111, prezzo del biglietto 9.45€  ed il tragitto è di poco più di un’ora.
  • Dall’aeroporto nord a Santa Cruz de Tenerife: Guagua 108, 107 e 102, prezzo del biglietto è di 2.65€ ed il tragitto è soltanto di mezz’ora.

Questi prezzi possono diminuire comprando un bonobús, cioè l’abbonamento dell’autobus che lo puoi trovare in qualche edicola o negozi dove si vende il tabacco ed il costo è di 15€.

Nel caso preferisci prendere il tassi, i prezzi oscillano da 20€ aeroporto nord – Santa Cruz a 50-60€ aeroporto sud- Santa Cruz.

Nel caso vorresti raggiungere l’isola di Tenerife da qualche altra isola dell’arcipelago canario, guarda nella pagina dei traghetti e ferry: Fred Olsen ed Armas.

Il carnevale di Tenerife: considerazioni finali

Visitare l’isola di Santa Cruz di Tenerife è sempre una buona scelta ma farlo durante la sua festa più importante, cioè il carnevale di Tenerife, è senza ombra di dubbio la scelta migliore.

Per molti consigli o dettagli che ti possa scrivere qui, l’ambiente e lo spirito del carnevale è veramente indescrivibile e non c’e modo migliori di scoprirlo che formando parte di questa gran festa.

Ovviamente i prezzi sia di trasporto che di alloggi, durante i giorni del carnevale sono molto più alti che al solito, però prenotando tutto in anticipo puoi trovare dei prezzi ottimi.

Anche per il noleggio della macchina, in questo periodo c’è talmente tanta domanda che non sarà facile trovare una e se la trovi, il problema sarà il parcheggio, specialmente nella capitale, dove più che difficile direi che è quasi impossibile.

Comunque la capitale, Santa Cruz di Tenerife, è ben collegata col resto dell’isola, specialmente i giorni di carnevale, per cui la macchina in realtà non sarà imprescindibile.

Spero che questo articolo su il carnevale di Tenerife ti sia piaciuto e ti sia stato utile e si pensi che quest’informazione può essere interessanti per altre persone, non essiti a condividerlo.

A continuazione di lascio un video del carnevale di strada di questo anno 2016. Una vera e propria follia!!!!

 

 

Gracias y hasta pronto amigos!!!!

Marta 🙂

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.