Cosa mangiare a Malaga: i piatti tipici della capitale della Costa del Sol

Questa è la guida più completa del web su cosa mangiare a Malaga, la capitale della Costa del Sol.

Se non vuoi essere un classico turista ma ami immergerti nella cultura del posto, Spagnatour è il portale sulla Spagna che ti aiuterà ad assaporare il vero gusto di una vacanza in Spagna.

Il cibo è forse il miglior modo per capire la storia e le tradizioni di un’altra nazione.

Anche se la Spagna è forse il paese più simile all’Italia, non devi farti sfuggire le tipicità del luogo e assaggiare i prodotti andalusi.

Malaga ha tanti prodotti tipici che dovresti assaggiare per arricchire di più la tua visita.

Con questo articolo su cosa mangiare a Malaga scoprirai delle perle nascoste ai normali turisti italiani così da vivere un’esperienza unica ed indimenticabile.

L’unica cosa che devi dimenticare è la pasta, in Spagna i cibi da provare sono altri.

Vediamo quali sono questi prodotti da mangiare a Malaga, iniziando dalla colazione.

Cosa mangiare a Malaga: colazione

Non esiste modo migliore al mondo per iniziare una bella giornata con una buona e sana colazione.

Tranquillo, a Malaga troverai tutto quello di cui hai bisogno per fare un ottimo “desayuno“.

Cos’è il desayuno?

Il desayuno è la traduzione di colazione in spagnolo.

Come avevo già detto sull’articolo cosa mangiare a Granada, el desayuno a Malaga è molto simile, l’unica cosa che cambia, è il nome dei cibi.

Cominciamo con il caffè, che anche se non è buono come in Italia, i spagnoli lo prendono in diversi modi come noi.

Nomi del caffè:

    Italia                      Spagna                   Malaga

Espresso                          Solo                           Solo

Macchiato                       Cortado                    Largo

Caffè latte                       Con leche                 Entre corto

Latte Macchiato            Manchada                Nube

Ecco qua tutti i nomi dei tipi del caffè a Malaga:

cosa bere a malaga

Insieme al caffè (come vedi il cappuccino non c’è) i Malagueños, come per il resto degli Andaluces, preferiscono per colazione una“tostada”. 

La tostada è semplicemente pane tostato, ma a Málaga invece di chiamarsi tostada, si chiama “pitufo” (traduzione di puffo).

Las tostadas y pitufos possono condirsi in diversi modi: dolce, salato… ma i più richiesti sono:

cosa mangiare a malaga

  • Tostada de tomate (olio d’oliva, pomodoro grattugiato e sale); volendo si può aggiungere Jamón e formaggio (servito in piccoli pezzettini da mettere sopra il pane);
  • Tostada de mantequilla y mermelada (burro e marmellata);

Altri tipi abbastanza comuni sono:

  • Tostada de paté (di fegato di maiale);
  • Tostada de sobrasada (simile alla nduja calabrese);
  • Tostada de queso fresco (formaggio spalmabile);

Anche à Malaga, come nel resto dell’Andalusia, los churros (pastella fritta) sono una colazione molto tipica, soprattutto il fine settimana.

Qui l’elaborazione e gli ingredienti de los churros cambiano leggermente, e quindi, pure il nome: “Tejeringos“.

cosa mangiare a malaga Tejeringos viene dalla parola “jeringa” cioè siringa, dato che la sacca da pasticcere usata assomiglia a una siringa, e a differenza dei churros, la forma è più irregolare perché viene fatto tutto a mano.

Un’altra particolarità  è il fatto di essere serviti legati con un nastro di giunco.

Per accompagnarli, non c’è niente di meglio che una bella tazza di cioccolata calda, ma per chi non piace il cioccolato si possono sempre prendere con un caffè.

Adesso che sai tutti i nomi particolari del caffè, sembrerai proprio un malagueño!

Se invece preferisci una colazione un po’ più simile all’italiana, cioè con brioche e dolci, non ti preoccupare perché si trovano in molte pasticcerie.

cose da mangiare a malaga

Da tutti i dolci da mangiare a Malaga, c’è uno proprio tipico della città: la torta loca  o torta pazza: pasta sfoglia, ripiena di crema pasticcera con una crema arancione sopra fatta a base di tuorlo e una ciliegia.

Gli altri dolci che puoi trovare sono:

  • Croissant, vuoto alla piastra, cioè, riscaldato per poi metterle un po’ di burro e marmellata.
  • Caña de chocolate, pasta sfoglia ripiena di cioccolato.
  • Palmera, pasta sfoglia in forma di cuore con cioccolato sopra.

Nel centro di Málaga, nella Plaza de la Constitución e nella Plaza de la Mercedtrovi i posti migliori per “desayunar”.  

Cosa mangiare a Malaga: pranzo

Dopo una bella colazione, e magari una visita ai bei monumenti di Malaga, non ci resta che passare al pranzo.

In spagnolo, il pranzo è conosciuto come Almuerzo.

Simile al pranzo italiano, l’Almuerzo spagnolo è un pasto completo e abbondante che precede la ben più famosa Siesta pomeridiana.

Se in Italia il piatto di pasta è un’istituzione, in Spagna hanno una grande varietà di cibi serviti, e dammi retta, non chiedere mai per la pasta (non si assomiglia per niente alla nostra, specialmente nella cottura).

Piatti tipici della cucina malagueña

Malaga, essendo una città di mare, il pesce o pescaíto è il piatto più caratteristico e buono,anche se l’influenza campagnola dei dintorni si fa comunque sentire.

Ma visto che l’articolo è incentrato su Malaga capitale, la carne non sarà la protagonista delle ricette presentate.

Se visiti Malaga durante la primavera, in estate o nei primi mesi dell’autunno, il mio consiglio è di andare a pranzare in un chiringuito (ristorante tipico che si trova sul lungo mare).

Le zone più belle e più vicine a Malaga con dei migliori chinguiritos  sono: la spiaggia de Pedralejo e la spiaggia el Palo.

Entrambe le zone erano piccole paesetti di pescatori ora inglobati dalla città.

Per ricordare le origini marinare, davanti a ognuno di tutti i ristoranti del lungo mare troverai un’antica barca di legno, sulla sabbia, utilizzata a modo di barbecue.

In queste barche, inutilizzate e  piene di sabbia, si mettono i pezzi di legno d’olivo e si accende il fuoco per cucinare i cibi.

Questa è la base per cucinare il piatto più famoso e richiesto per i malgueños e non solo: los espetos (sardoncini freschi infilati in un palo di canna da zucchero conditi soltanto con sale grossa).

Una vera delizia che non puoi perderti!

cosa mangiare a malaga

E proprio nella zona del Palo, c’è un ristorante molto particolare di pesce: il menù non esiste…. per scegliere cosa vuoi mangiare devi vedere cosa portano i cameriere e se ti piace, devi alzare la mano.

I camerieri girano di continuo con dei piatti appena cucinati.

All’ora di chiedere il conto, faranno un conteggio dei piatti sul tavolo e a secondo del numero di questi, varierà il prezzo.

Una curiosità, in passato il ristorante era sopra la spiaggia e di frequente i camerieri trovavano i piatti nascosti sotto, e pertanto i proprietari hanno deciso di fare un bel pavimento di cemento.

Il ristorante ha un’atmosfera unica e divertente.

Ma occhio, se cerchi un pranzo tranquillo e rilassato, forse non è il posto migliore.

Tra le varie cose da mangiare a Malaga, i piatti tipici della cucina locale sono:

  • Fritura malagueña:  mix di pesce fritto dove ci sono principalmente: alici, calamari, seppia, triglie, palombo… etc.

In sostanza tutto quello che può essere pescato.

Altri piatti di pesce fritto molto tipici sono:

Rejos: tentacoli di calamari fritti.

piatti tipici di malaga Chopitos, Puntillitas o Calamaritos: piccoli calamari fritti.

Questo tipo di calamaro proviene dalla famiglia della seppia. E’ molto caratteristico non solo nella costa, ma anche nell’entroterra spagnola.

Chanquetes: pesci piccolissimi, quasi trasparenti, che si mangiano sempre fritti.

  •  Ajoblanco: zuppa fredda simile al gazpacho, ma invece di pomodoro è a base di mandorle, aglio, oleo d’oliva e mollica di pane. Viene servito con delle uve fresche o uva passa.
  • Gazpachuelo: propria della cultura marinaia del posto, è una zuppa calda a base di brodo di pesce, pane, albume e maionese. Si serve con pezzi di patata, pane tostato e pesce, sebbene a volte, si trova senza quest’ultimo ingrediente.
  • Atún mechado a la malageñaTonno fresco con pezzi di pancetta infilzata cucinato in padella  con cipolla, aglio e vino bianco.
  • Almejas a la malagueña: vongole in una salsa fatta con olio d’oliva, aglio, cipolla, prezzemolo fresco, paprika, sale, pepe e vino bianco. Tra i malagueños, sono conosciute come “chupitiras” di chupa y tira (ciuccia e butta via). 

Come sempre, dopo un bel pranzo, il mio consiglio è di farsi una bella siesta come gli spagnoli.

Ovviamente si hai pranzato in un chiringuito su lungo mare, non c’è niente di meglio che trovare una bella palma e sdraiarsi sotto l’ombra 🙂

Vedrai che dopo ti senti molto meglio e un po’ più spagnolo.

Se invece di pranzare vorresti fare uno spuntino e lasciare questi piatti per la cena, potresti fare un giretto di tapas. 

Ma ricorda che a Malaga a differenza di Granada o Jaén, las tapas qui non sono gratis, cioè non sono incluse nel prezzo della bibita, devi pagarle a parte ma… vale la pena.

Leggi anche: cosa mangiare a Granada

Cosa mangiare a Málaga: Cena

A Malaga, come nel resto della Spagna, la cena non è molto diversa dal pranzo, cioè una pietanza dove generalmente si evitano i legumi o i cibi più pesanti.

Il pescaíto frito però, anche se non è molto leggero, in una cena spagnola non manca mai!!!

Il mio consiglio per una cena in puro stile malagueño, soprattutto se a pranzo si è preso un qualche piatto tipico, è quello di prendere un bel mix di tapas.

cose da mangiare a malaga

Las tapas non sono altro che piccole porzioni di cibo.

Ir de tapas” è incluso nel vocabolario di ogni singolo malagueño, per cui, anche tu dovresti usarlo durante le tue vacanze.

Ir de tapas significa fare un giro tra i differenti bar, normalmente nella stessa strada o zona, dove prendere una bibita con una tapa in ognuno.

Dopo questo bel giro di tapas non avrai più fame, e capirai perché i  malagueños  raramente vanno a cena come noi italiani.

A Malaga però, c’è pure un piatto che normalmente si mangia soltanto quando uno va de tapas: il Campero: cosa mangiare a malaga pane tostato ripieno di prosciutto cotto, formaggio, lattuga, pomodoro e maionese.

Un maxi panino, croccante e irresistibile.

Questa è la ricetta originaria, creata negli anni 80 da un malagueño proprietario di un negozio fast food.

Oggi si trovano tante altre varianti, cambiando il prosciutto con altri  ingredienti come il petto di pollo, la pancetta e uova o il tonno.

Anche i camperos vegetariani si trovano senza problema.

Cosa mangiare a Malaga: El postre (Dessert)

Abbiamo già visto tutte le cose da mangiare a Malaga sia per colazione, pranzo e cena, e dopo tutti i piatti succulenti descritti, il vostro pasto sarà senza ombra di dubbio, buonissimo.

Ma per farlo diventare perfetto, il pasto deve finire con un bel dessert.

In spagna, il dessert, si chiama postre.

Come postre si può mangiare sia frutta sia qualche dolce casareccio, ed e precisamente di questi che ti parlerò adesso.

Il dolce preferito per i malagueños da prendere como postre è il famoso Bienmesabe

dolci tipici di malaga

Tipico della città malagueña di Antequera, è il dolce più conosciuto in tutta la provincia.

Nato nel 1635 da una ricetta delle monache di clausura di questa città ed è atto a base di pan di spagna, confettura di zucca bianca, uova, mandorle, cannella e zucchero.

Un’altro dolce tipico è la torta che porta lo stesso nome:

Torta di Málaga: torta a base di mandorle, cannella, uva passa e pinoli, con impasto di olio.

Come nel resto dell’Andalusia, ci sono dei dessert casarecci, tipici e immancabili in qualsiasi ristorante della regione.

Trovi la descrizione completa nell’articolo di cosa mangiare a Granada, per cui adesso mi limiterò a rinominarli:

  • Arroz con leche
  • Flan de huevo
  • Natillas con galletas
  • Tocino de cielo
  • Cuajada

Ovviamente, a seconda del periodo in cui visiti Malaga, si possono trovare dei dessert tipici di alcuni periodi.

Se ad esempio visiti Malaga durante la Semana Santa, troverai specialità come:

  • Torrijas fritas con vino dulce de Málaga
  • Buñuelos con vino dulce de Málaga
  • Pestiños
  • Roscos de Almendra

A Natale, i dolci che troverai ovunque sono los mantecados y turrones, e soltanto per il giorno della befana, il 6 di Gennaio, il dolce tipico è il Roscón de Reyes.

Cosa bere a Malaga: il vino dolce

Malaga non è famosa soltanto per il suo clima, le sue spiagge e il suo pescaíto frito ma anche per il suo vino dolce. 

Uno dei più conosciuto è il vino Pedro Ximénez: fatto a base delle uve passe dello stesso nome.

 

cosa bere a malaga

Il Moscatel de Málaga è l’altro vino dolce tipico simile al passito italiano.

Questi vini si usano sia come accompagnatori di dolci o piatti con salse fatte a base di questi vini, sia come ingredienti speciali per tanti piatti della cucina malagueña.

Infatti, tanti dolci tipici di questa provincia sono praticamente uguali a quelli di altre provincie ma con l’aggiunta di uno di questi vini dolci diventano unici.

I posti migliori per assaggiare un buon vino malagueño sono principalmente due: Bodega Antigua Casa de Guardia e Bodega El Pimpi. 

Tutte e due si trovano al centro di Málaga.

La Antigua Casa de Guardia, fondata nel 1840 lo trovi nell’Alameda Principale, mentre El Pimpi,si trova nel centro storico, nella calle Granada fondata nel 1971.

Ma a Malaga c’è soltanto il vino dolce?

Ovviamente no!

Qui, come nel resto dell’Andalusia, si possono trovare due delle bibite a base di vino, più richieste da tutti: el tinto de verano e la sangría.

El tinto di verano, “rosso di state” è la bibita preferita soprattutto nei mesi più caldi. Si tratta di vino rosso 50% e limonata o gassosa 50%.

La sangría invece, un po più d’alcool ha:

Vino tinto (rosso), limonata, spremuta d’arancia, pesca a pezzi, zucchero, cannella in stecche e liquore (cointreau, cognac, rum o cava).

Beh, dopo questi spunti su cosa bere a Malaga, il caldo della città non sarà mai un problema.

COSA MANGIARE A MÁLAGA: CONCLUSIONI

Malaga è una città da visitare assolutamente non solo per la storia e i monumenti, ma anche per provare le sue prelibatezze gastronomiche.

Non fare l’errore tipico dei turisti di rimanere nel conosciuto e non sperimentare, un viaggio ha senso soprattutto quando ti immergi in una nuova cultura che inevitabilmente parte dalla tavola.

La cucina malagueña, e spagnola in genere, usa dei prodotti di alta qualità tipici della cucina mediterranea, se ti lasci trasportare dalla curiosità, non puoi certo rimanere deluso.

Ti auguro una buona vacanza a Málaga.

Leggi anche: cosa vedere a Siviglia

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.