Cosa vedere a Bilbao, monumenti e attrazioni principali

Un articolo di Spagna tour su cosa vedere a Bilbao, una città della Spagna settentrionale, la più grande dei Paesi Baschi e una delle più grandi di tutto il paese. Una meta poco conosciuta, ma che al suo interno nasconde parecchie sorprese. Buona lettura!!!

Sei in partenza per la favolosa e caldissima Spagna?

Bene, allora sei proprio nella giusta guida; organizza il tuo viaggio alla volta di Bilbao.

Bilbao è la più grande città della Regione Autonoma dei Paesi Baschi e capoluogo della provincia di Biscaglia, nella Spagna settentrionale.

Favolosa città famosa per il porto marittimo molto traffico e per il suo polo industriale attorno al quale gravitano ogni giorno migliaia di flussi di lavoratori pendolari.

Ma, Bilbao non è solo una città dal “volto” industriale, è anche una bellissima città turistica, ricca di storia, monumenti, attrazioni che richiamano da sempre l’attenzione dei turisti da ogni parte della Spagna e dell’Europa.

Questa splendida città basca è in grado di accogliere flussi di turisti provenienti da ogni parte del mondo e, anche tu, se sei in partenza per la penisola iberica, puoi organizzare al meglio il tuo viaggio con tutto l’occorrente per trascorrere una vacanza davvero indimenticabile.

Bilbao è una splendida città commerciale, marittima, portuale polo logistico ed industriale, un crocevia di diverse culture, una città che ospita tantissimi eventi, kermesse, mostre e spettacoli.

Ecco perché la città di Bilbao è conosciuta anche sotto la veste di città della cultura: l’aspetto culturale variegato è legato al mixage di tradizioni e di flussi di artisti ed etnie che si sono susseguiti nel tempo e nei secoli di storia.

Questa diversità culturale, eterogeneità e biodiversità sono i punti di forza e le caratteristiche distintive di Bilbao. La città è il maggior centro urbano dei Paesi Baschi ma anche il più rappresentativo della cultura basca. Molti sono i residenti, specie anziani, che ancora parlano questo idioma, dai tratti linguistici e culturali davvero unici.

La preziosità e l’incanto della città di Bilbao è conferito proprio dalla poliedricità e dalla multiculturalità delle genti e delle generazioni che convivono all’interno dello stesso tessuto cittadino.

Una storia genuina fatta di tradizioni, multiculturalità e grande passione per l’arte e gli eventi culturali. Bilbao oggi è l’emblema e la città-simbolo che rappresenta i Paesi Baschi.

La stessa metropoli conserva gelosamente la cultura millenaria che ha attraversato indenne il trascorrere del tempo. Anche le varie cittadine limitrofe a Bilbao hanno una storia tutta da raccontare e da scoprire attraverso le meravigliose testimonianze storico-artistiche.

Non solo industria, mare, commercio, storia, arte e culturale, Bilbao è la capitale della cucina basca: all’imbrunire della giornata è possibile girare per i pittoreschi locali e rinomati ristoranti in cui si consumano i pintxos, mini bruschette condite con sughi di pesce o con salumi, formaggi e salse tipiche basche.

Il pesce basco sicuramente è il re della cucina spagnola: ottimo il vizcaina, un piatto a base di baccalà condito con peperoncini rossi, cipolle, aglio e prosciutto crudo; il condimento è meglio conosciuto come “salsa di Bilbao”.

Ottimo il gulas, un piatto a base di anguilla condita con olio di oliva e di peperoni rossi; da gustare anche il nasello in salsa verde e i calamari conditi con l’ inchiostro.

Ottimo il pregiato vino bianco a basso contenuto alcolico, rinomatissimo e di una preziosità assai rara: lo txakouli, amatissimo dalla società basca.

Come puoi comprendere vale davvero la pena organizzare il viaggio alla volta di Bilboa. Continua a leggere la guida e scopri tante altre utilissime informazioni e curiosità che ti aiutano a pianificare al meglio il tuo soggiorno e le escursioni alla scoperta della città basca.

Clima e storia di Bilbao

cosa vedere a BilbaoBilbao è un noto polo e porto marittimo, logistico e fluviale, centro industriale che sorge sulle rive del fiume Nervión e sul noto Golfo di Biscaglia.

La presenza del fiume Nervión ha fatto la fortuna economica e commerciale della città basca. La localizzazione della città Basca sulle acque oceaniche dell’Atlantico fanno sì che la stessa città della Spagna basca sia caratterizzata da un clima di tipo oceanico ed umido, con l’influsso dalla calda corrente del Golfo di Biscaglia,

La presenza della calda corrente del Golfo consente di godere di 365 giorni l’anno di temperature miti e gradevoli; anche la stessa temperatura marina è piuttosto piacevole e gradevole, anche durante la stagione invernale.

La stagione balneare della città basca si apre nel mese di aprile e prosegue fino alla fine di ottobre, sebbene non sempre si possa godere dello splendido clima oceanico per la presenza di piogge e nuvolosità.

Proprio per presenza di nuvole e precipitazioni, anche piuttosto copiose, localizzate soprattutto in primavera ed in autunno, si consiglia di portarsi sempre gli ombrelli, anche durante la stagione estiva.

Acquazzoni repentini e i bruschi cambiamenti climatici possono farti rimanere “spiazzato”: ricorda sempre occhiali da sole ed ombrelli alla mano!

Sebbene i fenomeni a carattere temporalesco e le precipitazioni che possono cogliere alla provvista i flussi di turisti; tuttavia, in linea generale, il clima di Bilboa è veramente mite e gradevole.

Come arrivare a Bilbao

Bilbao è un centro e polo logistico di traffici marittimi, fluviali, terrestri, aeroportuali e ferroviari. La città ha subito un rinnovamento urbanistico incentrato attorno alla metropolitana. Una nuova tranvia è stata battezzata nel 2002 ed il porto dal fiume Nervión è stato trasferito sul golfo di Biscaglia, liberando gli spazi in zona centrale, utilizzati per ospitare la maggior parte dei nuovi edifici.

La città è collegata al suo hinterland e al resto della Spagna dalla rete delle Cercanías con il capolinea alla Stazione di Bilbao Abando Indalecio Prieto.

Sebbene Bilbao sia un polo logistico e nevralgico per i trasporti marittimi, terrestri e ferroviari; tuttavia, raggiungerla dall’Italia non è molto semplice.

Infatti, se desideri prenotare il volo, esistono solo voli diretti da Milano Malpensa o fare scalo in altre città spagnole come Madrid, Valencia o Barcellona.

Le compagnie aeree che puoi considerare per prenotare il tuo volo per la città basca dalla nostra penisola sono la compagnia Iberia, la Lufthansa, l’Air France e l’Alitalia.

Non puoi prenotare voli low cost per raggiungere la città basca; in alternativa, per beneficiare di voli low cost puoi pianificare il tuo viaggio aereo facendo scalo in varie città spagnole come Madrid e Barcellona, dato che sono trafficate da compagnie aeree come la Ryan Air.

Il costo del viaggio aereo per Bilbao è piuttosto esoso sia nel caso in cui si parta da Milano Malpensa con volo diretto sia che si faccia scalo nelle varie città spagnole, prenotando voli low cost.

In alternativa, per risparmiare un pochino sul costo del biglietto aereo, potete raggiungere dall’Italia, la città di Santander (mediante diversi scali a Madrid e/o Barcellona) e poi da Santander prendere un volo low cost della Ryan Air che, con soli 10 euro, vi porterà direttamente a Bilbao.

Oppure, dall’Aeroporto di Santander potete fruire del servizio di trasporto pubblico su gomma che vi consente di raggiungere la città basca con il costo esiguo del biglietto dell’autobus.

Una volta giunti al Terminal dell’Aeroporto di Bilbao raggiungere la città e muoversi all’interno del tessuto metropolitano della città basca è, come detto, facilissimo e si possono sfruttare a proprio beneficio e, in base alle proprie esigenze, le diverse alternative che il trasporto pubblico locale offre.

In alternativa, puoi prendere l’autobus Bizkaibus A-3247 dato che l’aeroporto di Bilbao si trova a 12 km dal centro storico e cittadino. L’autobus parte ogni mezz’ora dall’aeroporto della città basca per raggiungere il centro e dura all’interna un’oretta.

Inoltre, puoi fruire del servizio taxi urbano anche se, la tariffa è molto più esosa del semplice biglietto del bus. 20 minuti di taxi circa 25 euro, salvo che non vi sia traffico, allora la tariffa può arrivare anche ai 30 euro.

Puoi decidere di noleggiare un’auto in Aeroporto. Qui, trovi:

Avis Autonoleggio, Aeropuerto De Bilbao, Loiu, Vizcaya, 48180, Tel: 0034 94- 4869649/48, Sito Web: www.avis.com
Hertz Autonoleggio, Aeropuerto De Bilbao, Loiu, Vizcaya, 48180, Tel: 0034 45 30931, Sito Web: www.hertz-europe.com
Europcar Autonoleggio, Bilbao Aeropuerto 48180, Loiu, Tel: 0034 94 4710133, Sito Web: www.europcar.es
Atesa Autonoleggio, Bilbao Aeropuerto E-48180 Loui/Vizcaya, Bilbao, Telephone: 0034 94-4533340, Sito Web: www.atesa.es.
Meglio essere muniti di numeri e di contatti giusti per organizzare al meglio il proprio soggiorno nella città basca.

Cosa vedere a Bilbao

Cosa fare a bilbaoOltre al bellissimo porto marittimo, Bilbao è una splendida città simbolo della cultura e delle tradizioni basche. La favolosa storia di Bilbao inizia più di 2.000 anni fa quando Diego López V de Haro, fonda i primi insediamenti della la città di Bilbao in data 15 giugno 1300. Don Diego inizia a gettare le fondamenta della città basca sulla riva destra del fiume Nervión.

Da allora, Bilbao ha cominciato ad assumere il volto di città industriale e portuale ma, anche, una città ricca di attrattive turistiche.

Tantissimi i monumenti, gli edifici storici, le cattedrali, i musei da visitare: la bellissima e cattolica Catedral Basilica de Santiago, consacrata a San Giacomo il Maggiore. Dal punto di vista artistico la Catedral è veramente ammirabile per la sua “mescolanza” di stili, dal Gotico fino al Neogotico del 1700.

Nel centro storico della città basca è possibile ammirare tantissimi palazzi e strade rinomate del calibro di Plaza Nueva.

Consigliato il Teatro dell’opera Arriaga, dedicato alle attività ed eventi artistici e teatrali. L’imponente architettura è la ricostruzione avvenuta sulle rovine dell’incendio all’originario stabile durante le lotte carliste.

La principale costruzione civile della città basca da visitare è il Palazzo dell’Ayuntamiento, l’attuale sede del Comune di Bilbao. Di tutt’altro stile è la Torre Iberdrola: un altissimo grattacielo di circa 165 metri che “svetta” nel cielo della metropoli basca. L’autore del grattacielo è l’architetto argentino Cesar Pelli.

La città basca vanta un sistema museale davvero rinomato: Euskal Museo, De Bellas Artes, al cui interno è possibile ammirare stupendi capolavori Catalani e anche moderni di valore internazionale.

Il Museo Guggenheim è il più famoso della città basca con la sua stravagante struttura moderna, attrae da sempre migliaia di turisti che visitano la citta basca. La realizzazione architettonica del Museo Guggenheim è stata affidata al famoso architetto americano Frank Gehry e il completamento dell’opera è avvenuta nel 1997.

Cosa vedere nel centro di Bilbao

Oltre alle bellezze artistiche, storiche ed architettoniche, Bilbao è anche un centro di shopping: tantissimi sono i negozi griffati, ogni amante dello shopping di lusso può girare lungo le strade del centro storico quali la Gran Via, per fare visita ai grandi magazzini ed alle boutique di lusso Max Mara, Gucci, Louis Vuitton, Prada etc. etc.

Per chi ama uno shopping più economico e meno “di etichetta”, è possibile fare visita al Mercado de la Ribera, un grande mercato coperto utilizzato per la vendita di ogni genere alimentare, compresi i prodotti ittici, frutta, verdura, carne, salumi, formaggi e fiori. Una struttura di tre piani in pieno centro: qui, il turista vuole conoscere a fondo la “quotidianità” della città basca e, magari acquistare, qualche gustosa delizia.

Cosa vedere nelle aree intorno Bilbao

Oltre al centro storico, l’hinterland di Bilbao grazie alla presenza della linea metropolitana, consente di raggiungere altre zone circostanti interessanti.

La Bizkaia Arena è un’arena indoor di Barakaldo, Comune localizzato nell’hinterland di Bilbao. La Bizkaia Arena è uno dei più grandi complessi in cui si organizzano davvero tantissimi eventi sportivi e concerti musicali, oltre ad essere un centro di congressi ed esibizioni.

Tappa obbligata nell’hinterland della città basca è lo stadio di San Mamés, il quale ospita le gare dell’Athletic Bilbao. Stadio rinomato, al livello europeo, risulta essere uno stadio a 5 stelle UEFA. Lo stadio ospiterà alcune partite della fase a gironi di Euro 2020 e un ottavo di finale.

Inoltre, è possibile organizzare delle escursioni tra le feconde terre in cui si produce il famoso vino Rioja, passando dall’altopiano in cui sorge il capoluogo Vitoria-Gasteiz alle alture dei Monti Cantabrici.

Cosa vedere a Bilbao: considerazioni finali

Dalla guida avrai compreso e ti sarai fatto un’idea ben chiara di cosa puoi visitare una volta raggiunta la metropoli basca.

Bilbao non è solo sinonimo di industria, porto, commercio e traffici ma, è una città culturale, artistica e turistica.

Il turismo è un’attività di fondamentale importanza per l’economia basca, specie in questa fase di terziarizzazione dell’economia cittadina. A causa della crisi e del minore afflusso di merci, la località basca punta, per il prossimo futuro, a valorizzare le risorse storico-artistiche.

Proprio per questa serie di attrazioni che connotano tutto l’hinterland di Bilbao: è necessario organizzare il proprio tour e le escursioni nel modo migliore possibile, seguendo quanto hai appresso e facendo visita alle bellezze naturali ed artificiali di questa fantastica metropoli basca. Buon viaggio!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *