Cosa vedere a Natale a Tenerife. Un Natale al caldo.

Cosa vedere a Natale a Tenerife

Hola y bienvenido su Spagnatour, il blog sulla Spagna scritto in italiano per una spagnola di Granada. In cosa vedere a Natale a Tenerife ti parlerò di tutte le cose da fare in questi giorni festivi.

Ovviamente Tenerife è Spagna (anche se più che Spagna sembra il Caraibi) e quindi i giorni e tradizioni sono gli stesi o abbastanza simili.

Come avevo già detto nell’articolo di cosa vedere a Natale in Spagna  e come succede in Italia, i giorni più importanti del natale sono 24, 25 e 31. L’unica tradizione che cambia con rispetto all’Italia è la sera del 5 Gennaio, già che noi spagnoli non abbiamo una befana che ci lascia delle caramelle.

Per noi spagnoli, la notte del 5 Gennaio è la notte dei 3 Re Magi, che è senz’ombra di dubbio, la notte più magica ed aspettata per i spagnoli, sia i bimbi che i grandi. 

La cosa migliore del Natale a Santa Cruz di Tenerife è ovviamente il clima! festeggiare questi giorni a 25 gradi senza dover andare all’altra parte del mondo… non ha prezzo!

cosa vedere a natale a tenerife

Quindi tutta la gente che si trova nell’isola festeggia questi giorni facendo delle attività all’area aperta! mare la mattina e alla sera… uscire per il centro della città tutto illuminato con le luce di natale…. bellissime!

 

In più, c’è un mercatino di Natale bellissimo ed enorme in Plaza de España dove troverai dell’artigianato più bello e caratteristico. Aperto tutti i giorni fino al 5 Gennaio, notte in cui rimarrà aperto fino tardi quasi mattinata.

Il posto migliore per decidere il pensierino di chiedere a Babbo Natale, perché come avevo già detto, in Spagna la notte in cui si ricevi i regali è la notte dei Re Magi.

Cosa vedere la vigilia di Natale a Santa Cruz de Tenerife

La vigilia di Natale, cioè la Noche Buena in Spagna, è una serata da festeggiare in famiglia, motivo per il quale molti ristoranti della città ed intorni rimangono chiusi la notte del 24.

Ma se sei un ospite in un albergo, tranquillo, perché tutte le strutture alberghiere offrono una cena speciale per i suoi ospiti. Cena che va da i 30 a 120€ a persona, a seconda dell’albergo e della cena.

Se non stai prenotando in un albergo e non vuoi rimanere a casa, puoi cenare nei ristoranti del centro città. Una delle zone migliori è Calle La Noria, dove oltre a un’ampia selezioni di ristoranti ci sono anche tanti clubs dove poter continuare festeggiando dopo cena.

Sentirai alla gente cantare per strada dei Villancicos, cioè canzone natalizie tipiche di Spagna. Non si può festeggiare questa sera senza cantarli…quindi se ti trovi con un gruppo di persone che cantano come si non si fosse un domani…. uniti a loro e canta pure tu! (non ti preoccupare se non ti sai le canzone, si accetta pure il playback :P).

E ricorda… sei in Spagna… quindi si cena tardi, si esci tardi e se festeggia fino alla mattina dopo! e prima di andare a casa, tutti si fermano a fare colazione: churros con chocolate! (la miglior ricetta per combattere la sbornia ed essere pronto per il giorno dopo).

Cosa vedere il giorno di Natale a Santa Cruz de Tenerife

Dopo la festa del 24 la cosa migliore di fare il 25 è quella di spendere la giornata al mare. La spiaggia più vicina alla città di Santa Cruz è la playa de las Teresitas, facilmente raggiungibile anche in bus (numero 910).

L’unico problema è che tanti ristorantini di pesce che la circondano, rimangono chiusi il giorno di Natale.

Se avete la macchina, il mio consiglio e anche andare a Tajao o al Medano, dove la spiaggia è bellissima e molto tranquilla.

Dopo un po di relax al mare e di ritorno a Santa Cruz, puoi godere de qualche concerto natalizio, tutti gli anni si fa il concerto di Natale nel porto della città. Si tratta di un spettacolo all’area aperta ed è totalmente gratuito.

Questo concerto natalizio accoglie fino a 30.000 persone, e ricordati di una cosa: chi primo arriva meglio alloggia! Soltanto per la zona VIP si ha bisogno di un ticket che si prenota su internet.

Questo anno al concerto canterà una invitata stella, la soprano vasca Ainhoa Arteta.

natale a tenerife  Inizia alle ore 21:00 e verso mezza notte finisce con un bellissimo spettacolo di fuochi di artificio.

Per sapere tutti i concerti e spettacoli a cui puoi assistere durante le tue vacanze in Tenerife, clicca qui.

Se invece la musica non la cosa che ti piace di più un’altra opzione è quella di andare a vedere il presepe vivente a TigaigaLos Realejos (vicino all’Orotava, a una ventina di km da Santa Cruz).

Cosa vedere a capo d’anno a Santa Cruz de Tenerife

Come saprai, il capo d’anno in Spagna è molto particolare già che a mezza notte e per dare il benvenuto al nuovo anno si devono mangiare 12 chicchi d’uva in 12 secondi al suono delle 12 campane. Semplice! 

Quindi tutti si riuniscono in Plaza la Candelaria dove c’e un concerto con musica folkloristica e a mezza notte, dallo scenario, fanno le 12 campane in modo tale che tutti quelli che si trovano li possano mangiare l’uva.

L’ambiente è simile a quello di carnevale. Tutti per strada, festeggiando, ballando… va bene, come in tante altre città, certo, ma con la particolarità di poter essere in maniche corte… e credimi, fa la differenza!

Quest’anno la TV spagnola trasmetterà le 12 campane per ricevere il 2017 non dalla plaza la Candelaria di Santa Cruz de Tenerife ma dal proprio paese La Candelaria, che si trova a una ventina di km dalla capitale.

L’appuntamento sarà alle 22:00h nella piazza della Basilica di Nostra Signora della Candelaria, patrona delle Isole Canarie.

Si può raggiungere facilmente anche in guagua, cioè il pullman per i locali dell’isola. Dalla stazione di bus, intercambiador, dovete prendere la guagua o bus numero 121 o 131.

Di ritorno alla capitale, Santa Cruz, e dopo aver mangiato l’uva, tutti quelli che sono sopravvissuti (tanti si soffocano nell’intento) fanno un giretto di pubs fino alla mattina dopo.

Qualche locali offrono soltanto delle feste private, ma fortunatamente questi sono in minoranza.

Per tutti quelli che decidano andare alla Candelaria, ci sono delle belle sorprese organizzate dal comune, oltre ai fuochi di artificio ed al concerto di inizio di anno.

Cosa vedere la notte dei 3 Re Magi a Tenerife: la notte più aspettata del Natale Spagnolo

La prima volta che ho passato Natale in Italia ero felicissima perché avevo la possibilità di vivere il vostro Natale e conoscere meglio le vostre tradizione. Veramente è stato un Natale bellissimo…fino a quando è arrivata la sera del 5 Gennaio, perché giusto quella sera avrei voluto teletrasportarmi in Spagna.

Una strega in Natale?? e cosa di buono ti può portare una strega? infatti.. niente… qualche caramella si tutto va bene. 😛

Invece in Spagna, la sera del 5 Gennaio è la più importante ed aspettata per tutti gli spagnoli, piccoli e grandi!

E’ la sera in cui i 3 Re Magi vengono in persona a portarti i tuoi regali (sempre che ti sii comportato bene). Quindi, in ogni punto della geografia spagnola, si trova una sfilata che percorre tutta la città, dove i 3 Re Magi accompagnati di musica ed altri personaggi (normalmente sono i protagonisti dei cartoni animati) salutano salutano a tutti e lanciano delle caramelle prima di cominciare il loro lavoro: consegnare dei regali in ogni singola casa.

re magi tenerife

Ovviamente in ogni città ci sono dei aspetti particolari che la rendono speciale, ed a Tenerife non poteva essere diversamente. Qui, i 3 Re arrivano allo stadio di calcio in elicottero e salutano a tutti i spettatori che sono andati a riceverli.

Sui loro cammelli fanno un giro per lo stadio, prendendo delle lettere che i bimbi gli hanno portato e prima di partire per per la sfilata che fa il giro della città, il sindaco di Santa Cruz li offrono la chiave della città che apri tutte le case dell’isola, per poter lasciare dei regali.

natale a santa cruz di Tenerife

La sfilata si fa a volte sui cammelli ed a volte su i carri. Alla fine, arrivano a Plaza de la Candelaria dove lasciano i regali al bambino Gesù che si trova nel presepe e da li cominciano il loro lavoro. 🙂

Comunque sia è sempre un bellissimo spettacolo da non perdersi, sopratutto se hai dei figli con te.

Ovviamente questa festa non c’entra niente con la befana italiana ma di sicuro sarà una bella esperienza per i più piccoli di casa.

E ricordati di lasciare un bicchiere di latte non solo per i cammelli ma anche per i 3 Re ;).

 Legge anche: il carnevale di Tenerife 

Cosa vedere a Natale a Tenerife: considerazioni finali

Dopo aver letto questo articolo di cosa vedere a Natale a Tenerife, sono sicura che starai cercando il prossimo volo, giusto? è normale, ti capisco! A chi non piace l’idea di spendere un Natale in un clima paradisiaco?

Io prima di venire qui, pensavo che il natale in costume era soltanto possibile nell’antipode, ma ovviamente mi sbagliavo.

A solo 5 ore di aereo dall’Italia, si può avere questo piccolo lusso! 🙂

Per goderti al massimo di questo Natale spagnolo, ti consiglio di assaggiare tutti i nostri prodotti tipici natalizi: turron, mantecados, mazapán, e la notte del 5 Gennaio, dovete mangiare il Roscón de Reyes.

Se vuoi sapere un po’ di più su questi dolci, ti consiglio da leggere l’articolo su il Natale in Spagna.

Una volta nell’isola, il mio consiglio è quello di affittare una macchina, specialmente se è la prima volta che si visita, già che durante il natale i servizi di trasporto pubblico soffrono delle modifiche e riduzioni di servizio quindi… meglio non rischiare.

Ma una cosa devi avere in mente, trovare parcheggio tante volte diventa un incubo quindi se non sei in albergo ma in un’altra struttura ricettiva, non sarebbe una cattiva idea quella di assicurarsi de se ci sono dei parcheggi nella zona.

Spero che questo articolo ti sia piaciuto e ti abbia convinto de che un natale al caldo è una bellissima opzione per quest’anno.

Muchas gracias y Feliz Navidad!

Marta 🙂

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.