Cosa vedere a Huelva, la costa della luce

Hola y bienvenidos a Spagnatour, la guida sulla Spagna.

In questo articolo ti parlerò di cosa vedere a Huelva, la città che accoglie il Parco Nazionale Naturale di Doñana.

E’ la città più occidentale di tutta l’Andalusia e si trova tra i fiumi Tinto e Odiel, nella zona conosciuta come “terra piatta“.

cosa vedere a Huelva

Famosanel mondo per il suo “Jamón Iberico” Huelva è anche famosa per i suoi gamberi bianchi.

Mare e monti, fanno di questa provincia un vero gioiello naturalistico e gastronomico in Andalusia.

Se vuoi conoscere le attrative di Huelva, questa città andalusa poco conosciuta, leggi la guida di Spagnatour.

Storia e clima di Huelva

Tartesos, Fenici, Romani ed Arabi hanno vissuto in questa zona dell’occidente Andaluso lasciando una forte impronta nella cultura ed architettura della città.

Ai tempi dei Romani era conosciuta come Onuba, infatti, oggi i suoi abitanti sono chiamati onubensi.

Huelva ha vissuto diversi secoli di anonimato, tuttavia Huelva ottenne una gran importanza strategica durante la riconquista dei Re Cattolici e la scoperta dell’ America nel 1492.

Fu precisamente dal porto di Huelva da dove partirono le 3 mitiche navi di Cristofolo Colombo (Pinta, Niña e Santa Maria).

Attualmente Huelva è famosa per la sua industria mineraria e chimica che sono il motore economico della città.

Come ho già detto anteriormente, oltre all’industria, Huelva è conosciuta mondialmente per il suo Jamón Iberico di Jabugo, i suoi gamberi e il parco naturale nazionale di Doñana.

Per quanto riguarda il clima e grazie alla sua ubicazione tra il Mediterraneo e l’Atlantico, il clima di Huelva è Mediterraneo con una gran influenza Atlantica.

La temperatura media annua è di 18°C la trasforma in una delle città più calde di tutta la Spagna cpn ben 3000 ore di sole all’anno.

Una città piacevole sconosciuta ancora per tante persone, non solo agli stranieri ma anche agli spagnoli.

Dopo questo articolo dove scriverò le principali cose da vedere a Huelva, spero che Huelva diventi una delle tue prossime mete.

Leggi anche: cosa vedere in Andalusia

Come arrivare a Huelva

Huelva si trova giusto a metà strada tra Siviglia (Andalusia) e Faro (Portogallo), infatti, in macchina dista un’ora da entrambe le città.

Quindi, se noleggiate una macchina, il tragitto è veramente corto ma potete arrivare a Huelva anche in autobus.

Da Siviglia, il bus si prende da Plaza de Armas, dove si trova la stazione del bus, e arriva à Huelva in un’ora e 15 minuti.

Il costo del biglietto è circa 9€.

Ci sono pullman tutti i giorni da lunedì a venerdì e la ditta principale che fa la tratta si chiama Damas.

Un’alternativa al pullman è il treno.

Da Siviglia ci sono dei treni che in un’ora e mezzo ti portano a Huelva.

Per ulteriori informazione visita la pagina di Renfe (la compagnia di treno Spagnola).

Cosa vedere a Huelva

 1. Cattedrale della Merced: In stile barocco, fu scelta come cattedrale della città nel 1954 e poco dopo fu dichiarato Monumento Storico Artistico. Parte della struttura fu distrutta per il sisma che colpì Lisbona nel 1755 e una seconda volta nel 1969.

monumenti da vedere a huelva

 

Nella zona della cattedrale e quella della strada Vazquez López ci sono i posti migliori per assaggiare le famose tapas e piatti tipici della città.

2. Gran Teatro: Inaugurato come teatro reale nel 1923 in stile neoclassico è frutto del boom economico dalla fine del 19 secolo quando à Huelva arrivarono i capitali stranieri delle mine di Rio Tinto.

Oggi forma parte del comune della città. E’ il luogo dove si svolgono le principale attività culturali, come le grande opere, rappresentazioni e concerti di musica.

3. Chiesa di San Pietro: Si trova nella piazza con nome ononimo ed è la più antica della città, costruita nel 15° secolo.

4. Parco Zafra: vicino alla stazione dei pullman e di fronte al fiume Odiel  è il parco più grande della città. Sculture in rame si trovano lungo il parco. 

5. Piazza del Punto: Questa piazza accoglie la Casa Cristofolo Colombo, oggi centro di eventi e conferenze, e il Monumento alla Madonna del Rocio creato nel 2011 in onore alla madonna più venerata di tutta la provincia. Questo monumento rappresenta benissimo la tradizione delle processioni tipiche della cultura andalusa.

monumenti da vedere a huelva

6. Quartiere Regina Victoria: miscela dell’architettura inglese del 1916 e quella andalusa. E’ un quartiere che fu disegnato per gli operai della Rio Tinto Company (ditta inglese che lavorava le mine di rame della zona).

7. Porto dei 3 teschi, Monastero della Rabida e Monumento alla fede scopritrice:  

Si tratta di un parco tematico dove ci sono le tre repliche delle famose La Pinta, La Niña e la Santa Maria.

luoghi di interesse da vedere a huelva

 

Nella collina di dietro, si trova il Monastero della Rábida, famoso per essere stato il luogo dove abitò Colombo per due anni prima di partire per il suo gran viaggio. I monaci di questo monastero convinsero la Regina Isabella la Cattolica che Cristofolo Colombo non era pazzo come tutti pensavano.

Per ultimo, il Monumento alla Fede Scopritrice fu creato nel 1929 e si tratta di una  statua di Colombo di 37 metri di altezza. Nella colonna ci sono rilievi che rappresentano le culture Azteca, Inca, Maya e Cristiana.

monumenti da vedere a huelva

La zona dove si trova questo parco tematico dista 13 km dal centro della città ed è molto importante anche perchè è il punto dove confluiscono i fiumi Tinto e Odiel.

8. Santuario della Madonna della Cinta: Piccolo santuario in stile gotico del 15° secolo che si trova sulla cima di una collina da dove si vede il tramonto più bello di tutta la città.

9. Sito Arqueologico Cabezo dell’Almagra: parco archeologico con i resti delle civiltà passate che formano la storia di Huelva. Nella parte alta del parco, si trova un belvedere interpretativo.

10. Parque Naturale Nazionale di Doñana: Il parco naturale più grande e importante di tutta la Spagna. Fu dichiarato patrimonio dell’UNESCO in 1994.

cosa vedere a huelva

Grazie alla sua posizione strategica tra il continente Europeo ed Africano, e tra il Mare Mediterraneo e l’Oceano Atlantico, in questo parco grande circa 54.000 ettari si possono osservare più di 300 specie diverse di uccelli. Gran parte della sua superficie sono ricoperte da paludi dove  si trovano una media di 200.000 specie di uccelli acquatici, mammiferi e rettili.

 

Due dei grandi protagonisti del parco sono l’aquila imperiale ed il lince iberico.

Il parco occupa 3 provincie Cadice, Siviglia e Huelva ma è in quest’ultima dove l’estensione è più ampia, in 8 paesi della provincia.

Per visitare il parco è tassativo farlo in 4×4 con i ranger ufficiali.

11. Visita in treno turistico alle mine di Riotinto: La visita al Parco Minero ci mostra come abitavano lo staff della compagnia Britannica in Riotinto.

Il percorso per la mina si compie un treno turistico, attraversando la zona dove si trasformava il minerale e un’altra zona all’aria aperta.

Una visita altamente consigliabile, simbolo di qualità certificata anche da Tripadvisor. Per consultare prezzi ed orari, clicca qui.

Cosa vedere a Huelva, le Spiagge della Costa della Luce

Huelva si trova nella conosciuta Costa della Luce ed è infatti famosa per le sue spiagge vergini di dune bianche e pinete.

Playa Rompeculos o la playa del cruce de la redondela, dove si trova una piccola cappella bianca tra le pinete e la spiaggia de Punta Umbria sono le spiagge più famose.

Tutte hanno la caratteristica di essere spiagge lunghissime, di sabbia bianca dove poter praticare sport di vento come kitesurf, windsurf…. e da dove contemplare un tramonto spettacolare.

Da Ayamonte a Matalascañas passando per Isla Cristina, Lepe, Cartay, Punta Umbría y Mazagón puoi trovare spiagge spettacolari con caratteristiche molto simili.

spiagge huelva

Un autentico paradiso dove rilassarsi lontano dalla folle e la massificazione turistica!

Cosa vedere a Huelva: Considerazioni finali

Spero che questa passeggiata per la città di Huelva e le sue spiagge ti sia piaciuto e ti sia convinto che la Costa della Luce è un posto da visitare nella tua prossima visita in Spagna.

Natura unica, spiagge bellissime e cibo ottimo fanno di Huelva una città idonea per una vacanza indimenticabile. Lontana dal turismo massificato è un posto dove godere della tranquillità e la bellezza di questo angoletto andaluso.

Il mio consiglio è quello di visitare Huelva durante l’estate per poter vivere al massimo le sue spiagge ma anche durante la primavera la temperatura è abbastanza gradevole anche essendo l’atlantico, l’acqua può essere un po’ freddina.

Per gli amanti del prosciutto iberico, potete visitare il paese di Jabugo, la culla del jamón Iberico. Infatti, il Jamón de Jabugo è il più famoso di tutti. Il paese si trova a un’ora e mezzo da Huelva ed è senz’ombra di dubbio il posto ideale per assaggiare questa delizia gastronomica.

cosa assagiare a Huelva

Il tour del Jamón de Jabugo è altamente consigliabile. Si può fare in qualche epoca dell’anno tra ne l’estate.

E ricordati di assaggiare anche i gamberi bianchi tipici della zona… non ti deluderanno.

Se pensi che questo articolo può essere utile per altre persone, non esitare a condividerlo.

Gracias y hasta pronto amigos! 🙂

Marta.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.