Luglio in Andalusia: le feste più caratteristiche

Hola y bienvenido a Spagnatour! Luglio in Andalusia, le feste più caratteristici sta scritto pensando a tutti quelli che vengono in vacanza al sud della Spagna con la voglia di scoprire la parte più autentica e divertenti di questa bellissima regione.

Dalle celebrazioni religiose ai festival un po’ più alternativi, Luglio in Andalusia è un mese che offre divertimento per tutta la famiglia.

Senz’ombra di dubbio la Virgen del Carmen il 16 Luglio, è la festa più importante e più festeggiata in tutte ed ognuna delle città della costa andalusa, da Almeria fino a Huelva.

Le più belle (secondo me) sono quelle della provincia di Granada, nella costa Tropical, ma sopratutto quelle di  Malaga, nella zona del Palo oppure nella Carihuela.

La differenza è che a Motril (Granada) imbarcano alla Madonna traverso la Lonja (la pescheria che si trova nel porto) e quindi la visibilità non è buona già che l’accesso a questa parte è ridotta.

Invece à Malaga è molto più bello perché i marinai che la portano si mettono nell’acqua e quindi diventa molto più emozionante, come vedete nella foto di sotto e nel video finale che trovate in questo articolo.

Il problema? le spiagge questo

feste luglio malaga carmen

La Virgen del Carmen, anche conosciuta come la “Stella del Mare” è la patrona dei pescatori e dei marinai, per cui il 16 Luglio, la statua della Madonna esce in processione, non solo per le strade della città ma anche in mare.

Si si, hai sentito bene, la processione sul mare!!! infatti, l’emersione della statua nell’acqua mentre la folle grida Guapa, Guapa (Bella) è veramente uno dei momenti più intensi ed emozionanti di tutti.

Circondata da bellissime barche addobbate con i fiori e le luce e dei bagnanti, la Madonna fa un giro in barca lungo la spiaggia, benedicendo le reti e le barche dei marinai che l’accompagnano.

Normalmente, e dopo una mesa nel suo onore, nel pomeriggio la Virgen del Carmen viene portata fino alla spiaggia dove continua la processione in mare prima di tornare in città.

Questo giorno, tutte le spiagge sono affollate e normalmente si preparano delle attività e dei giochi per tutta la famiglia. La sera, i fuochi d’artificio mettono il tocco finale di questa bellissima e singolare festa.

Normalmente le celebrazioni si estendono un paio di giorni e numerosi concerti si svolgono lungo la costa.

feste a luglio siviglia

Anche  se questa è una festa propria dei Marinai e delle città di mare, a Siviglia si festeggia pure il giorno del Carmen il 16 Luglio.

Ovviamente a Siviglia il mare non c’è ma dopo la messa e la processione per le strade del centro storico della città, portano alla Madonna al fiume Guadalquivir dove una barca porta alla Madonna fino al Club Nautico della città.

Anche se questa festa a Siviglia non è così impressionante come quelle al mare, se il 16 Luglio ti trovi nella capitale Andalusa è una ottima alternativa.

Luglio in Andalusia: altre feste folkloristiche

Siviglia

A Siviglia dal 21 al 26 Luglio si festeggiano le feste del quartiere di Triana, uno dei più famosi della capitale Andalusa.

Questo quartiere è paragonabile al quartiere di Trastevere a Roma o quello di Navigli a Milano, quindi si tratta di uno dei quartieri più emblematici della città.

feste luglio siviglia triana

Tutto si concentra intorno alla Calle Betis, dove ci sono delle casette o stand con la musica folkloristica, bibite, cibo tipico… una sorta di sagra italiana ma al più pure stilo spagnolo.

Nel pomeriggio si fanno dei giochi e delle competizioni per i più giovanni. Alla sera, nella Piazza Altozano si svolgono dei concerti di musica.

Huelva

Se stai visitando Huelva e la Costa della Luce la seconda metà del mese di Luglio,  sarebbe una bella opzioni andare a Zalamea la Real, un piccolo paesino da 3000 persona nell’entroterra di Huelva, a una sessantina di chilometri dalla capitale.

feste a luglio andalusia huelva

Qui, il 16 e 17 di Luglio si festeggia le giornate Musulmano – Cristiane, dove si commemora il dominio cristiano su la popolazione musulmana.

Mercatini artigianali della epoca medievale, concerti di musica, attuazioni teatrali, giochi per strada…. una festa dove si mescolano le due culture con spettacoli molto caratteristici e divertenti.

Veramente una festa popolare molto carina e famigliare, dove oltre al divertimento proprio di questo tipo di eventi si potrà capire meglio la gran miscela culturale della popolazione Andalusa.

 

Luglio in Andalusia: festival di musica non folkloristica

Malaga

Cominciamo dalla provincia di Malaga dove in due grandi città come sono Marbella e Fuengirola si svolgono due festival molto famosi ed affollati durante il mese di Luglio.

Marbella dal 13 Luglio fino al 26 Agosto ci svolgerà il Starlite Festival.

Musica, cinema, moda e arte e la miglior gastronomia sono i temi principali di questo festival, con artisti nazionali ed internazionali come Anastacia, Elton John, Luis Fonsi (famosissimo anche in Itlaia per la sua canzone “despacito”) Eros Ramazzoti, Andrea Bocelli…. etc.

C’è anche una sera dedicata alla beneficenza presentata per il famoso Antonio Banderas (della pubblicità del mulino bianco) originario da Malaga.

La location è semplicemente bellissima. Si tratta di un anfiteatro nella roccia, all’area aperta circondato di vegetazione nella Cantera di Nagüeles.

Fuengirola, ogni estate da Maggio fino all’inizio di Agosto si festeggia il Marenostrum Music Castle Park, nelle pendenze del Castello di Sohail con dei bellissimi concerti.

festival malaga luglio

Quest’estate del 2017,  il Lunedì 17 Luglio sarà il proprio Sting chi canterà in vivo durante il concerto programmato.

Ancora ci sono dei biglietti disponibili che potete acquistare online.

Per ulteriori informazioni clicca su il nome del festival anche purtroppo l’info viene soltanto in Spagnolo.

 Jaen

Cazorla, un paese dell’entroterra della provincia di Jaen, alberga uno dei parchi naturali più importanti di tutta l’Andalusia. Per ulteriori informazioni sul parco, clicca qui.

Dal giovedì 13 Luglio al Sabato 15 (anche se ogni anno cambia la data) a Cazorla si svolge il festival di Blues più famoso di tutta la zona.

Senz’ombra di dubbio, è uno dei festival più divertenti in cui sono mai stata e vi spiego il perché.

A Cazorla a Luglio fa tanto caldo (sopra i 35 gradi normalmente) e passeggiando per le strade della città ci sono dei ragazzi che vendono dei spruzzatori dell’acqua. Allora uno pensa, beh, fa caldo ma.. questo mi sembra esagerato.

Poi, trovi altri ragazzi che invece di spruzzatori vendono pistole d’acqua… ed a questo punto, te non capisce più niente.

Fino a quando arrivi alla piazza centrale, dove si svolgono dei concerti di blues che cominciano verso le 3 del pomeriggio e tutti gli assistenti, assolutamente tutti, grandi e piccoli, dai bambini ai nonni, tutti, hanno con se sia uno spruzzatore sia una pistola d’acqua con cui fanno la “guerra”.

In una mano il bicchiere, nell’altra la “tua arma”, il miglior blues in vivo…… che altro hai bisogno per spendere una giornata d’avvero figa?

Ecco la foto degli amici di Cordova che avevo conosciuto mentre ci attaccavamo col’acqua! jajaja

festival luglio andalusia

 

 

 

 

 

 

La maggior parte dei concerti sono gratuiti e si svolgono nelle piazze della città ma anche nei pubs e bars. Poi alla sera, nella plaza de toros, ci sono dei concerti a pagamento.

Se compri il biglietto lo stesso giorno del concerto, il prezzo è di 40€, invece se acquisti il bono per tutti i 3 giorni, paghi un totale di 70€ in tutto. Ovviamente, vale la pena!

L’ultimo giorno di festival, nell’auditorium del Cristo, si sceglie al gruppo finalista a cui si regala una chitarra artigianale fatta da una latta di olio d’oliva.

Un regalo molto originale già che Jaen è la prima città in tutta la Spagna produttrice del così detto oro liquido.

Legge anche: Jaen, capilate dell’olio d’oliva

Alcalá la Real, un piccolo paese dell’entroterra della provincia di Jaen che in realtà si trova più vicino a Granada, festeggia dal 21 al 23 Luglio uno dei festival di musica più famosi di tutti: ETNOSUR.

Quindi se in questa data vi trovate a Granada o Jaen, vale la pena andarci. Da Granada dista una cinquantina di chilometri, meno di un’ora di macchina.

etnosur festival luglio andalusia

Si tratta di un festival di musica ma non solo già che durante tutto il giorno ci sono dei workshop di danza, yoga, manualità, musica a base di padelle… tutto molto originale e creativo.

Spettacoli di danza, acrobatici o del circo… un vero divertimento. E se alla sera vorreste andare ad un concerto ma non volete portargli i figli, non c’è nessun problema! Potrete lasciarli nel asilo nido abilitato.

Ma oltre alla diversione, c’è anche spazio per i dibattiti su altre culture (specialmente l’Africana che ogni anno è presente in questo festival) sulla politica internazionale e le sue conseguenze nella società di oggi… purtroppo tutte queste conferenze interessanti sono soltanto in Spagnolo… ma di sicuro capirete qualcosa.

Un festival molto bello e particolare, adatto a tutta la famiglia e che senz’ombra di dubbio non vi lascerà indifferenti… e tutto gratuito!

etnosur festival andalusia

 

Cadice

No sin musica festival (Indie & Rock) dal 20 al 22 Luglio.

Concerti di artisti nazionali all’area aperta nel porto della città, vicino alla spiaggia “La Caleta” cioè uno dei enclavi più belli di tutta la città. Un festival di musica per tutta la famiglia (i biglietti per i bambini minori di 10 anni sono gratuiti).

fetival cadice luglio

Esiste la possibilità di alloggiare in un camping nelle Dune di San Anton nella città vicina, Puerto de Santa Maria. Un camping completamente attrezzato dove non c’è bisogno di portarsi la vostra tenda già che ci sono dei bungalow.

Per andare al festival esiste un servizio di trasferimento: l’andata in catamarano con una durata di 15-20 minuti e per il ritorno, in pullman, in un tragitto di mezz’ora.

Legge anche: cosa vedere a Cadice 

Luglio in Andalusia: considerazioni finali

Luglio in Andalusia, le feste ed eventi più caratteristici ti aiuteranno a goderti al meglio le tua visita nel sud della Spagna, perché visitare un posto nuovo è sempre interessante ma se potete vedere il posto durante un festeggiamento la vostra visita sarà definitivamente più piacevole.

Sia folkloristico o meno, visitare l’Andalusia in festa decisamente vale la pena.

Non dovete dimenticare la forte tradizione religiosa di questa regione, per questo è normale che in praticamente tutte le feste folkloristiche ci siano delle processioni ed eventi religiosi.

Oltre a rilassarvi e godervi della bellezza che vi offre questa terra, potrete anche divertirvi scoprendo la cultura andalusa.

Spero che vi sia piaciuto questo articolo e che lo condividete con i vostri amici.

Vi lascio con un video della famosa festa della Madonna del Carmen a El Palo, Malaga, l’anno scorso.

Buon divertimento e buona vacanza a tutti!

Marta 🙂

 

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *